Author Archives: GEM Design

Una guida all’aeroporto internazionale di New York JFK

Commenti disabilitati su Una guida all’aeroporto internazionale di New York JFK

new yorkNew York è la città più grande cosmopolita negli Stati Uniti e questo si riflette dal suo aeroporto principale: Aeroporto internazionale JFK Nonostante non sia il più grande aeroporto degli Stati Uniti per numero di passeggeri, JFK è il primo aeroporto per viaggiatori internazionali nel paese. È molto probabile che se sei in viaggio per la prima volta in America passerai attraverso questo grande hub. Ricordati di richiedere la tua autorizzazione ESTA prima di imbarcare sul volo per gli Stati Uniti in quanto sarà necessario per l’ingresso nel paese.

Ci sono alcune cose da capire e tenere in mente quando si viaggia per questo affollato aeroporto internazionale.  Abbiamo preparato una guida rapida per aiutarti a navigare in questo importante e spesso complesso aeroporto.

 

Terminali

L’aeroporto JFK ha 6 terminali attualmente in funzione ma il sistema di numerazione va dal terminale 1 a 8. Questo avviene perché i terminali 3 e 6 non sono più in funzione.

Il Terminal 1 serve quattro grandi compagnie aeree: Air France, Lufthansa, Japan Airlines e Korean Airlines. Tra le altre compagnie aeree che utilizzano il terminale 1 vi sono Austrian Airlines, Alitalia, Aeroflot e Turkish Airlines.

new york2Il terminale 2 viene utilizzato esclusivamente da Delta Airlines per i suoi voli interni negli Stati Uniti.

Il terminale 4 viene utilizzato da diverse linee aree asiatiche e del Medio Oriente, nonché dai voli internazionali Delta. Alcune delle compagnie aeree che utilizzano questo terminale sono Air India, Asiana Airlines, China Southern, EgyptAir, El-Al, Emirates, Etihad, KLM, Singapore Airlines Swiss International Airlines e Virgin Atlantic.

Il terminale 5 è utilizzato esclusivamente da JetBlue Airways per i loro voli all’interno degli Stati Uniti e per destinazioni verso Messico, America Centrale e Caraibi e America del Sud.

Il terminale 7 è attivo per British Airways e per altri partner oneworld compresi Iberia, Cathay Pacific e Qantas. Altre compagnie aeree che utilizzano questo terminale sono Aerolíneas Argentinas, All Nippon Airways e Icelandair.

Il terminale 8 è attivo per American Airlines e altri partner Oneworld compresi Finnair, LAN Airlines, LAN Ecuador e LAN Peru, Qatar Airways Royal Jordanian e TAM Airlines. Tutti i voli americani sia internazionali che non vengono sono attivati da questo terminale.

Trasporto

È probabile che transiterai al JFK e quindi è importante conoscere il collegamento tra i terminali.  Il modo più semplice per raggiungere i terminali è con AirTrain.  Questo servizio ferroviario è gratuito e collega tutti i terminal aeroportuali, alberghi e parcheggi.  È sempre attivo 24 ore su 24.

Per i passeggeri che intendono soggiornare a New York ci sono molte opzioni di viaggio da JFK per diverse zone della città.

Se hai intenzione di prendere la metropolitana, è necessario prendere prima il collegamento AirTrain alla stazione Howard Beach o alla stazione Giamaica.  Da lì poi ci si potrà inoltrare alla metropolitana di New York.

Se si desidera utilizzare il bus ci sono poi molte linee di autobus che collegano JFK alla metropolitana di New York City comprese la Q3, Q6, Q7, Q10 e B15.

Viaggiare in taxi è diventato un po’ più accessibile in quanto è stata introdotta una tassa forfettaria da JFK a Manhattan di 52 dollari.  La tariffa non include il pedaggo o le mance.  È importante considerare che il viaggio da JFK a Manhattan può richiedere da 30 fino a 90 minuti a seconda del traffico.

Hotel e negozi

Ci sono molti hotel vicino all’aeroporto ma non è possibile sostare nei terminali.  Per soggiornare in qualsiasi hotel è necessario il controllo del passaporto e della dogana prima di poter andare all’hotel.  Alcuni degli alberghi nelle vicinanze del JFK sono Courtyard Marriott e Ramada Plaza.

new york3Per quanto riguarda lo shopping nei terminali sono presenti centinaia di negozi, ristoranti e bar.  Nell’aeroporto inoltre sono presenti tutte le principali catene di fast food.  Tra i punti più salienti da visitare troviamo Shake Shack al terminale 4, New York Sports Grill al terminale 5, Eat & Go Istanbul al terminale 1, e Wolfgang Puck Express al terminale 7.

L’aeroporto internazionale JFK è uno dei più grandi aeroporti del mondo e il top gateway internazionale per gli Stati Uniti.  Se siete in visita o di passaggio a New York, l’aeroporto internazionale JFK offre numerose opzioni per il trasporto, aree di ristorazione e di relax.  Richiedi adesso quindi la tua autorizzazione ESTA in modo da poter godere di tutte le cose interessanti che la città di New York e gli Stati Uniti hanno da offrire.

Transito attraverso l’Aeroporto Internazionale di Miami

Commenti disabilitati su Transito attraverso l’Aeroporto Internazionale di Miami

L’Aeroporto Internazionale di Miami o MIA come è chiamato dagli abitanti della città, è il secondo aeroporto più trafficato per viaggiatori internazionali negli Stati Uniti dopo l’aeroporto JFK ed è il gateway in America Latina e nei Caraibi.  Data la vasta copertura di voli dell’America Latina e dei Caraibi, molti viaggiatori internazionali transitano da Miami in rotta verso una destinazione in quella regione.  Si prega di notare che se sei un turista proveniente da un paese usufruente del programma Visa Waiver Program (VWP) e transiti dall’Aeroporto Internazionale di Miami per una destinazione in America Latina o nei Caraibi hai bisogno di fare in anticipo la domanda di richiesta per un’autorizzazione ESTA.  Compilare un ESTA è veloce e la maggior parte dei viaggiatori riceve l’approvazione entro pochi minuti.

Miami1

L’aeroporto Internazionale di Miami è cresciuto molto negli ultimi anni dati i suoi forti legami con i suoi vicini latini e il suo forte appoggio come punto di collegamento per la regione.  Molti viaggiatori provenienti dall’Europa e dal Medio Oriente non coperti direttamente da vettori provenienti da quelle regioni transitano per Miami durante il loro percorso verso le destinazioni in America Latina e nei Caraibi. L’Aeroporto Internazionale di Miami è spesso molto trafficato quindi è importante essere certi di poter disporre di diverse ore tra l’arrivo e il volo di coincidenza poiché è necessario passare attraverso il controllo del passaporto e altri controlli di sicurezza prima di salire a bordo del prossimo volo.

Per orientarsi meglio nell’aeroporto abbiamo preparato una breve guida per il MIA:

Terminali L’
Aeroporto Internazionale di Miami è diviso in tre terminali: il terminale nord, il terminale centrale ed il terminale sud. I tre terminali sono interconnessi ed è possibile spostarsi tra loro a piedi. All’interno dei terminali i gate sono divisi in diverse hall.

Terminale Nord
Hall D e E – Tutti le linee aeree americane per voli nazionali e internazionali partono da queste due hall. I partner di Oneworld British Airways, Finnair, Iberia e Qatar Airways partono anche da queste hall.

Miami2

Terminale Centrale
Hall F e G – Tra le compagnie aeree attive da queste hall si trovano Aeroflot, TAP Air Portugal, United Airlines e Virgin Atlantic.

Terminale Sud
Hall H e J – Questo è il nuovissimo terminale dell’aeroporto ed è il solo capace di contenere gli Airbus A380 superjumbo. Tra le compagnie aeree che operano in queste due hall si trovano Aerolíneas Argentinas, Aeromexico, Air Canada, Air Europa, Air France, Alitalia, Austrian Airlines Avianca, Caribbean Airlines, Copa Airlines, Delta Airlines, Gol Airlines, LAN Airlines, Lufthansa e SWISS International Airlines, TAM Airlines e Turkish Airlines.

Shopping e ristorazione
Miami3Ci sono numerosi ristoranti, caffetterie e negozi al MIA. Tra questi ci sono ristoranti cubani come La Carreta e Versailles, Chili’s Sushi Maki, Shula’s Bar e Grill e il TGI Friday’s. Tra i negozi che è possibile trovare all’interno dell’aeroporto Tumi, Victoria’s Secret, Tous, Britto, Emporio Armani e Hugo Boss. Duty Free Americas opera negozi duty free in tutto l’aeroporto e hanno una buona selezione di rum dai Caraibi e dall’America Latina.

Controllo del passaporto
Si prega di notare che se si è in transito verso un paese in America Latina o nei Caraibi passando dal MIA e si viaggia da un paese incluso nel Visa Waiver Program (VWP) si avrà bisogno di richiedere un’autorizzazione ESTA prima di imbarcare sul volo a Miami. Una volta arrivati a Miami si dovrà passare attraverso il controllo passaporti e della dogana prima di poter andare sul volo coincidente. Se si è in possesso di un ESTA valido si può essere idonei ad accedere ai chioschi Automated Passport Control situati al MIA. Ciò consentirà di velocizzare il lavoro delle autorità di immigrazione statunitensi.

Il Visto ESTA e gli errori da evitare

Commenti disabilitati su Il Visto ESTA e gli errori da evitare

visto esta stati uniti

Come risparmiarsi i problemi più comuni quando si viaggia con un visto ESTA per Stati Uniti.

 

Come cittadino di un paese membro Waiver Program Visa, un’autorizzazione di viaggio ESTA è tutto ciò di necessario per recarsi negli Stati Uniti. Ma ci sono alcuni casi in cui è meglio non rischiare ed è forse meglio  fin dall’inizio fare domanda per un visto per evitare difficoltà all’arrivo negli Stati Uniti.

Coloro che arrivano nel territorio degli Stati Uniti con jet privati, richiedono un tipo di visto B1 o B2 .

Coloro che sono stati condannati penalmente, o sono considerati per un qualsiasi motivo  “inammissibili” per i viaggi verso gli Stati Uniti non devono richiedere un’autorizzazione ESTA.

Coloro ai quali è stato negato l’ingresso negli Stati Uniti da un ufficiale di immigrazione .

Qualsiasi persona che ha già avuto problemi con il visto e l’ammissione  negli Stati Uniti.

Un caso molto comune è quello di rimanere per più di 90 giorni nel Paese,  di commettere un crimine durante il  soggiorno, o ignorare una legge in vigore.

Se si ha fatto domanda  per un visto per Stati Uniti in passato ed è  stato rifiutato per qualsiasi motivo, è altamente consigliabile che si applichi per un nuovo visto turistico o di lavoro (B1 e tipo B2), anche se si ha un ESTA richiesto e approvato .E ‘possibile che al momento dell’arrivo al commissariato d’immigrazione potrebbero decidere di rifiutare l’ingresso e a costringere a tornare al  Paese di origine.

Il Visa Waiver Program (VWP), e il sistema elettronico di autorizzazione di viaggio sono stati sviluppati per semplificare il processo necessario per il viaggio verso gli Stati Uniti, oltre a migliorare la sicurezza controllando chi entra nel Paese prima dell’inizio del viaggio.  Questo è un sistema digitale, moderno, comodo e conveniente per la maggior parte dei passeggeri.

Non applicate per una visto Stati Uniti ESTA se credete che è probabile che:

– Il vostro soggiorno negli Stati Uniti durerà più di 90 giorni.

– Si cambia il proprio stato di turista /uomo d’affari per un altro scopo viaggio come gli studio, il matrimonio, luogo di residenza, ecc ..

Se si opta per un programma ESTA e una volta nel territorio degli Stati Uniti si vuole prolungare il  soggiorno o si cambia lo scopo del vostro viaggio, è necessario “solo” cambiare  il paese per ottenere un altro visto esta per USA .

E’ pratica comune dopo i tre mesi che gli stranieri il cui permesso sta per scadere, effettuino brevi viaggi nelle Bermuda, Messico e Canada, al fine di richiedere una nuova autorizzazione di viaggio per gli Stati Uniti, che fornisce altri tre mesi. Non sempre questo funziona con l’ufficio migrazione.

 

E ‘importante che ci si  prepari quando si vuole andare velocemente attraverso la sicurezza.
Non è sempre facile  viaggiare in aereo, soprattutto in tempi in cui gli aeroporti sono pieni di viaggiatori estivi, o prima e dopo Natale.
Molte famiglie viaggiano con i bambini, altri hanno bisogno di un sacco di bagagli e anche i migliori piani non corrispondono sempre alla realtà del viaggio.
In aggiunta a tutti questi problemi, il viaggiatore deve rispettare le misure di sicurezza negli aeroporti, che stanno diventando sempre più severe.
In ogni caso, si dovrebbe tenere a mente questi due aspetti, , in quanto tendono a causare i maggiori problemi per i viaggiatori:
– Ricordate, ci sono restrizioni sul trasporto di specifiche tipologie di prodotti.
– Ricordate che è vostra responsabilità  aiutare i vostri bambini attraverso aree sterili dell’aeroporto.

Scopri quali elementi sono limitate o vietate, prima di fare i bagagli…
Articoli vietati sono quelli che non hanno nessuna  motivazione,come:
Fuochi d’artificio.

Colori combustibili.

Cloro liquido

Altri prodotti o oggetti non sono ammessi nel bagaglio a mano, ma è possibile trasportare nel bagaglio registrato:
Martelli, trapani e strumenti di lavoro. Determinati

Mazza da baseball, il golf o mazza da hockey.

Armi da fuoco e munizioni (a certe condizioni).

Preparate il vostro bagaglio a mano accuratamente prima:
E ‘importante che si impacchetti  con attenzione il  bagaglio a mano per passare rapidamente attraverso la sicurezza aeroportuale. Se si prende liquidi, aerosol, o qualsiasi tipo di gel, è necessario osservare le seguenti regole:
Liquidi, aerosol e gel devono essere trasportati in contenitori che non sono più grandi di 100 ml.
Li si deve indossare in un sacchetto di plastica trasparente che può essere chiuso ed è una capacità massima di un litro.
La detta sacca deve essere posta in un vassoio separato per essere facilmente controllato.
Un viaggiatore può portare solo un bagaglio a mano.
Ci sono eccezioni nella quantità consentita di liquidi:
Se si viaggia con un neonato, è possibile trasportare il latte materno, latte artificiale, succo di frutta o altri liquidi.

E ‘anche possibile trasportare medicinali liquidi in quantità superiori a 100 ml, ma si deve dichiarare alla zona di ispezione.

Arrivo al l’ingresso negli Stati Uniti:

Un milione di persone vanno ogni giorno da un controllo doganale degli Stati Uniti.
Il processo è veloce e ben regolato in più punti d’ ingresso: aeroporti, porti e frontiere terrestri.
Arrivo negli Stati Uniti in aereo
Tutti i viaggiatori devono compilare un modulo doganale per famiglia sul piano. E ‘obbligatorio per i cittadini degli Stati Uniti che si trovano al ritorno da un viaggio, e per i cittadini stranieri.
Oltre ai cittadini stranieri che viaggiano con un visto, compilare un modulo I-94 a persona. I viaggiatori che viaggiano sotto il Visa Waiver Program e hanno già presentato domanda di visto ESTA Stati Uniti non sono obbligati a compilare il modulo I-94
Cittadini americani e residenti legali permanenti sono inoltre esentate dall’obbligo di compilare.
Un Border Protection Doganiere e (CBP) è responsabile di questo.
Ci sono due file, uno per i cittadini stranieri, tra cui i titolari di carta verde e un altro per i cittadini degli Stati Uniti.
I cittadini stranieri devono, a seconda delle circostanze, mostrare la loro residenza permanente, i passaporti, i visti, e la documentazione aggiuntiva per alcuni casi, come ad esempio quando gli studenti o K-1 titolari di visto.
L’area di protezione
Si può andare più veloce attraverso la zona di protezione, se si seguono queste raccomandazioni :
Essere in tempo.

Avere pronti i vostri documenti di identità e di viaggio.

Avere scarpe non complicate da togliere

Limitare il numero di elementi che possono scatenare metal detector.

Prendete il vostro computer portatile dal sacchetto e metterlo in un vano separato.

Bambini e neonati: Proprio come tutti i passeggeri, inclusi bambini e neonati devono passare attraverso la zona di ispezione. Tuttavia, essi non sono mai separati dai loro genitori o tutori.

Se il vostro bambino può camminare senza aiuto, si raccomanda che lui / lei va da solo attraverso il metal detector. D’altra parte, se si viaggia con un neonato, lui / lei deve passare attraverso il metal detector con voi. Il processo di controllo è anche passeggini e sedili, e altri prodotti per bambini, come borse per pannolini. È possibile accelerare questo processo osservando i seguenti passi:
Siate pronti a prendere i vostri bambini dalle loro passeggini e seggiolini.

Stare tutto il tempo con il vostro bambino e non chiedere a qualcuno che non è in viaggio con voi, di tenere il bambino.

Spiegare liquidi come il latte materno e latte artificiale.

In generale, la migrazione deciderà, entro un minuto, se si approva la persona e per quanto tempo. Lui o lei riportera la documentazione e il passaporto timbrato. Inoltre, i cittadini stranieri potranno tornare con un visto, il modulo I-94 con alcune note. Questi sono estremamente importanti perché mostrano il tuo classificazione dal punto di vista della migrazione e, soprattutto, mostrano la data fino alla quale si può legalmente rimanere nel paese. Questo è il tempo massimo che si è permesso di soggiornare legalmente negli Stati Uniti, non è la data di scadenza del visto.
I cittadini e gli stranieri possono essere invitati in una sala d’attesa, in modo che un ufficiale  possa eseguire alcuni controlli supplementari. I tempi di attesa possono variare nel tempo, a seconda (voli internazionali) del traffico dell’aeroporto.
Arrivo in nave
La procedura è la stessa come l’arrivo in un aeroporto. L’unica differenza è che a volte le  prove di migrazione sono effettuate all’interno della nave.
Arrivo via terra
Il processo di base è la stessa. Tuttavia, va notato che i cittadini americani e residenti legali possono utilizzare la loro carta passaporto per i porti di terra di ingresso che rendono l’intero processo più semplice e veloce.

Chi può usare questo servizio- ESTA in italiano

Commenti disabilitati su Chi può usare questo servizio- ESTA in italiano

esta italia

ESTA Italia: chi può usufruirne…

Se si viaggia per meno di 90 giorni, negli Stati Uniti è possibile contrattare un  visto per gli Stati Uniti .
Il modulo ESTA italiano è molto  veloce e comodo e consente di elaborare con un processo semplificato la tua richiesta di viaggio tramite Internet, senza dover andaren all’ambasciata americana a Roma, anche se non permette cosi tante opzioni come un visto degli Stati Uniti, e per questo motivo, si consiglia di riflettere prima di prendere una decisione.
ESTA o Visa USA: Come fai a sapere quale opzione fa al tuo caso?
Ci sono diversi fattori da considerare quando si decide  uno o l’altro:
a)Durata del viaggio: Se la durata del vostro viaggio negli Stati Uniti è più di 90 giorni devi richiedere un visto presso l’ambasciata americana, se è fino a 90 giorni, è possibile fare richiesta della autorizzazione ESTA.
b)Scopo del viaggio: un visto degli Stati Uniti consente una più ampia gamma di opzioni, nella lista si trovano le ragioni principali per il viaggio e l’opzioni che consigliamo di vedere.
1. Il acquisto o vendita di una casa o di altri beni.
2.Visita in occasione di fiere ed eventi.
3.Firmare contratti, personali o per conto della vostra azienda.
4.Studio: Test e Corsi Brevi: corsi di inglese, per esempio.
5.Transito: Se la vostra visita è di transito, vale a dire  raggiungere gli Stati Uniti come mezzo per la  destinazione finale nel territorio di un altro paese. S e si desidera questo bisogna assolutamente compilare un modulo ESTA italiano.
Casi in cui l’applicazione non dovrebbe essere accettata bisogna solicitare  un visto per gli Stati Uniti.
6.Lavoro: Se si prevede di ottenere un  lavoro durante il loro soggiorno negli Stati Uniti, è essenziale fare domanda per un visto degli Stati Uniti, le persone che  richiedono lavoro  tramite il modulo ESTA in italiano  non avranno nessun successo.
7.Tirocinio: Se l’intenzione della vostra visita è quella di fare un corso di medio o lungo termine, è necessario che il totale del soggiorno non superi i 90 giorni . Se si vuole studiare all’università si consiglia un visto.
8.Matrimonio: per questo si consiglia severamente un visto americano.
9.Immigrazione: Se ci si sposta negli Stati Uniti con l’intento di emigrare nel paese, l’unica soluzione possibile è un visto degli Stati Uniti.

Nazionalizzazione o naturalizzazione: Se ci si sposta negli Stati Uniti con l’intenzione di diventare cittadino degli Stati Uniti, la  unica opzione praticabile è richiedere già un visto degli Stati Uniti.
È possibile elaborare l’applicazione per la ESTA in ogni caso prima di prendere un aereo o una nave per gli Stati Uniti,poiché la maggior parte dei moduli ESTA usa italiano vengono elaborati immediatamente e il richiedente riceverà una risposta in meno di 5 minuti.
Tuttavia,si raccomanda per la tua tranquillità, che il processo d’applicazione sia fatto almeno 72 ore  prima della partenza. Dal momento che questa operazione richiede esattamente 72 ore si consiglia di farlo un po prima di viaggiare.
Tieni  a mente che alle compagnie aeree collegate al sistema ESTA usa italiano nonè consentito catalogare la vostra domanda come sospesa. Dovrete avere una risposta.
Posso modificare il mio ESTA se non sono sicuro se voglio viaggiare per gli Stati Uniti?
I potenziali viaggiatori possono modificare la richiesta ESTA in italiano e ottenere un’autorizzazione di viaggio senza piani di viaggio specifici, e cambiare in qualsiasi momento la direzione di viaggio . I viaggiatori del Visa Waiver Program, non sono obbligati a mostrare piani specifici negli Stati Uniti prima di richiedere un’autorizzazione di viaggio . Se la destinazione del viaggiatore negli Stati Uniti non è nota al momento in cui si richiede la domanda ESTA, questo  deve almeno indicare il nome della struttura o città approssimativa del luogo dove ha intenzione di andare. I viaggiatori possono aggiornare queste informazioni quando hanno completato i loro piani, ma non sono tenuti ad aggiornare i loro indirizzi o itinerari di destinazione se dovessero cambiare i loro piani, il loro formulario ESTA usa in italian sarà comunque approvato. Il Department of Homeland Security raccomanda che le domande di autorizzazione di viaggio  con ESTA siano presentate al più presto possibile, non appena, o addirittura prima che si preveda l’itinerario.
Questi sono i requisiti di base per entrare nel territorio degli Stati Uniti:

Avete un documento di viaggio ESTA o un visto per gli Stati Uniti d’America ? Questonon garantisce l’ingresso nel territorio degli Stati Uniti . Ecco perché è importante conoscere le condizioni per l’ingresso negli Stati Uniti, e le procedure da seguire sono tutte attinenti alle leggi vigenti  alle dogane e porti nazionali. Essi hanno deciso che a quanto detto dal Presidente del Customs and Border Protection degli Stati Uniti, è consentito il diritto ad entrare nel territorio , chi con il Visa Waiver Program  non trasgredisce  l’ Immigration and Nationality Act. Decidete di rifiutarvi ai controlli e alle verifiche rigorose  dei funzionari della Customs and Border Protection degli Stati Uniti, in atto di  sfida o  azione di ribellione e vi sarà tolta l’autorizzazione ESTA o visa per gli Stati Uniti.
Richiedere la ESTA   per i bambini e giovani fino a 18 anni
I bambini/adolescenti con o senza accompagnatore, avrànno bisogno di avere un certificato ESTA Stati Uniti d’America. Si prega di notare che la domanda on-line statunitense ESTA non consente la richiesta di autorizzazioni per famiglie singole ma ogni persona dovrà essere registrata a parte. Bambini e neonati devono avere passaporti, che siano adatti per il programma di ottenimento del visto temporaneo. Le carte d’identità dei minorenni non bastano per partecipare al programma ESTA usa in italian per gli Stati Uniti.

Che dire del programma I-94?

Tutti gli stranieri che entrano negli Stati Uniti con un visto non immigrante hanno un documento chiamato I-94 o il / registrazione uscita entrata, che è fondamentale. Fino a pochi anni fa, i cittadini dei paesi partecipanti al programma di esenzione dal visto che hanno visitato gli Stati Uniti come turisti o chi viaggia per lavoro, hanno dovuto compilare un modulo leggermente diverso noto come I-94W. Ma questo non è più così e l’intero record viene memorizzato digitalmente. Tuttavia, se si entra negli Stati Uniti via terra, si deve ancora compilarlo.
E’ solo una misura di sicurezza nazionale in più.

E se il mio certificato non viene accettato?

Commenti disabilitati su E se il mio certificato non viene accettato?

autorizzazione esta

Cosa fare se il mio permesso ESTA per USA viene rifiutato?

Alcune persone che desiderano recarsi negli Stati Uniti hanno sperimentato la spiacevole sorpresa di vedere la loro autorizzazione soggiorno rifiutata a seguito di una domanda ESTA. Come vedremo in dettaglio più avanti, le autorità americane hanno il diritto dopo aver studiato l’applicazione di rifiutare la vostra domanda di autorizzazione ESTA. Ma in questo caso è possibile ancora possibile visitare USA? Esploreremo questo più in dettaglio qui, insieme con l’offerta di qualche consiglio.

QUALI SONO I MOTIVI DEL RIFIUTO DEL CERTIFICATO ESTA?
Un rifiuto ESTA, come l’accettazione, è notificato a voi via e-mail entro un massimo di 72 ore dopo la presentazione e il pagamento della vostra applicazione. Tuttavia, si può notare che non motivo specifico per il rifiuto è menzionato. Infatti, le autorità americane responsabili dell’immigrazione che studiano le applicazioni ESTA sono le uniche persone autorizzate a giudicare il diritto di coloro che desiderano entrare nel territorio americano.

Tuttavia le ragioni più frequenti per ESTA rifiuto sono i seguenti:

Informazioni errate che vi riguardano: Si dovrebbe in particolare fare attenzione su tutte le informazioni che vi riguardano che avete inserito nel modulo di domanda che corrisponde a quella nel vostro passaporto.
Una durata autorizzata del soggiorno: Dovremmo ricordiamo che la  ESTA è valida solo per soggiorni di meno di 90 giorni negli Stati Uniti. Per un soggiorno più lungo si dovrebbe richiedere un visto.
Nazionalità rifiutato: L’ESTA è disponibile solo per i cittadini dei paesi membri del programma VWP.
Crimini o reati gravi: se si parla di avere una fedina penale, in funzione della gravità del reato (s) il vostro viaggio negli Stati Uniti può essere rifiutata.

QUALI SONO LE POSSIBILI SOLUZIONI IN CASO DI RIFIUTO DELLA ESTA?
Se si desidera ancora viaggiare per gli Stati Uniti, nonostante il rifiuto da parte delle autorità americane, allora ci sono due opzioni principali.

La prima soluzione è quella di aspettare per un periodo di 10 giorni prima di riapplicare con una nuova richiesta ESTA. Avrete sicuramente bisogno di ricominciare la procedura dall’inizio e ancora pagare le spese amministrative. Va notato che le spese amministrative pagate per le applicazioni ESTA che poi vengono rifiutati non sono mai rimborsati.

Se il motivo del rifiuto non è a causa di un errore nelle informazioni immesse per quanto riguarda voi o il vostro soggiorno previsto è stato per più di 90 giorni, l’unica soluzione è quella di richiedere il visto tradizionale dall’ambasciata americana nel vostro paese. Anche in questo caso, non vi è alcuna garanzia che vi sarà concesso uno come vostra richiesta di visto sarà anche studiata attentamente da parte delle autorità di immigrazione americane che potrebbero rifiutare troppo.

È il ESTA richiesto per il transito attraverso gli Stati Uniti?
Alla domanda ‘è un ESTA richiesta per un transito attraverso gli Stati Uniti?’, La risposta è un inequivocabile ‘sì’. In realtà, se siete a mettere piede sul territorio americano si sono tenuti a tenere una  ESTA, anche se è solo per una sosta di pochi minuti o ore. Allo stesso modo come con un soggiorno negli Stati Uniti si dovrebbe quindi completare la procedura per ottenere il documento ESTA almeno 72 ore prima della partenza.

PERCHE ‘E’ UN ESTA necessari per un TRANSITO attraverso gli Stati Uniti?
Quando si è semplicemente da un aeroporto americano di andare in un altro paese è generalmente necessario cambiare il vostro aereo e quindi passare attraverso la ‘zona di transito’. Prima del vostro arrivo nella zona di transito si dovrà anche passare attraverso un controllo d’identità e il controllo doganale stesso come se fosse la destinazione finale. Sarà quindi in grado di prendere il vostro prossimo volo.

Allo stesso modo e per viaggiare da una città degli Stati Uniti ad un altro, le compagnie aeree richiederanno che si possieda  un documento ESTA valido. Va inoltre notato che l’ESTA non è necessaria solo per il viaggio aereo per gli Stati Uniti, è necessario anche quando si viaggia in altri mezzi di trasporto come via mare.

COME fare esta ecompilare una domanda ESTA DI TRANSITO DEGLI STATI UNITI.
La procedura per come fare ESTA per il transito attraverso gli Stati Uniti è lo stesso che per un soggiorno tanto che avete bisogno di visitare un sito web come il nostro per completare il modulo di domanda. È necessario assicurarsi che si indica ‘Transit’ nel posto riservato per il tuo indirizzo negli Stati Uniti. Il costo della tua applicazione ESTA è la stessa di richiedere una autorizzazione di viaggio per rimanere negli Stati Uniti.

Come con il visto tradizionale, assicurarsi di avere il passaporto biometrico o elettronico valido a portata di mano. Una volta ottenuto il vostro ESTA, e anche se non è obbligatoria, si consiglia di stampare una copia da portare con sé durante la vostra visita.

COME TRANSITO STATI UNITI SENZA ESTA
Se l’applicazione ESTA è stata respinta, per qualsiasi motivo, o siete stati in grado di completare la procedura si dovrebbe ancora le procedure amministrative per poter in transito attraverso gli Stati Uniti. È possibile riapplicare per un ESTA dopo un periodo di dieci giorni dopo la vostra prima applicazione, o, se necessario, richiedere un visto attraverso l’ambasciata americana.

PUÒ UNA ESTA PRECEDENTI ESSERE UTILIZZATO?
Se si è già viaggiato negli Stati Uniti si ha senza dubbio già ottenuto il permesso ESTA per USA. Se quest’ultimo è stato emesso meno di due anni fa, si può riutilizzare per il transito attraverso gli Stati Uniti. Naturalmente, i tuoi dati personali devono essere aggiornate per assicurare che il vostro ESTA rimane valido per questo viaggio futuro.

È un passaporto necessario per recarsi negli Stati Uniti?
Un viaggio negli Stati Uniti è spesso un momento indimenticabile ed è pertanto previsto impazienza. Tuttavia, i preparativi per questo viaggio non dovrebbero essere ignorati ed è quindi molto importante per garantire che tutti i documenti e le carte necessarie per entrare negli Stati Uniti sono valide e corrette. Tra le domande più frequenti e importanti poste dai futuri visitatori si riferisce alla necessità di un passaporto. Quindi, è un passaporto necessario per recarsi negli Stati Uniti? Risponderemo a questa domanda qui in dettaglio insieme con spiegazioni riguardanti tutti i documenti necessari, nessuno dei quali deve essere dimenticati o ignorati.

È un passaporto NECESSARIO recarsi negli Stati Uniti d’America?
La risposta a questa domanda è ovviamente affermativa. Anche se un semplice documento di identità sarà sufficiente per visitare un certo numero di paesi, sarà solo farlo per le destinazioni all’interno dell’Unione europea. Oltre i confini europei sarà assolutamente necessario possedere un passaporto e presentarlo per la consultazione presso l’imbarco e sulla vostra entrata in gran parte dei paesi.

Gli Stati Uniti rappresentano una meta molto popolare, anche se anche estremamente vigile e diligente sulle condizioni d’ingresso nel territorio americano. Quindi si dovrebbe assicurare di avere un passaporto valido per il tempo della tua partenza. Se non si dispone di un passaporto o il passaporto si avvicina la data di scadenza quindi più attendere, contattare le autorità del passaporto al più presto possibile per accelerare la procedura. Il tempo necessario per il rilascio di un passaporto biometrico può variare, con particolare riguardo al periodo di applicazione, quindi è molto importante che si prende questo in considerazione e applicare per il passaporto con largo anticipo.

Va inoltre notato che i passaporti temporanei non sono accettabili per l’ingresso negli Stati Uniti.

GLI ALTRI DOCUMENTI UFFICIALI richiesto per il viaggio negli Stati Uniti:
Anche se un passaporto è necessario un documento di identità per i viaggi in USA, non è di per sé sufficiente per autorizzare l’immissione territorio americano. Infatti, secondo la durata del vostro soggiorno negli Stati Uniti, anche se si sono semplicemente in transito attraverso il territorio americano, avrete bisogno di almeno l’autorizzazione di viaggio chiamato ESTA, o se non è poi un visto valido tradizionale.

L’ESTA è un sistema elettronico che rende possibile entro un massimo di 72 ore per ottenere l’autorizzazione da parte delle autorità americane per entrare negli Stati Uniti per un soggiorno di meno di 90 giorni. La domanda di ESTA deve essere compilata on-line su un sito web come il nostro, semplicemente compilando un modulo. Si prega di notare, quando si completa il questionario vi sarà richiesto il numero di passaporto in modo assicurare di avere questo documento a portata di mano per evitare di perdere tempo. Una volta che il modulo di domanda ESTA è stata presentata e le tasse pagate è sufficiente attendere per un paio d’ore per ricevere una risposta positiva o negativa da parte delle autorità americane per e-mail.

Se il vostro soggiorno dovrebbe essere per più di 90 giorni si deve compilare una domanda di visto direttamente dall’ambasciata americana.

Qual è la procedura per un visto temporaneo per gli USA per cittadini italiani?

Commenti disabilitati su Qual è la procedura per un visto temporaneo per gli USA per cittadini italiani?

domanda esta

 Domanda ESTA : la richiesta

Al giorno d’oggi esiste una procedura semplificata che vi permette di ottenere l’autorizzazione di viaggio per gli Stati Uniti. Questa procedura è il ESTA. Ma che cosa è esattamente la procedura ESTA? Come può essere completato rapidamente e facilmente per preparare con calma per un viaggio negli Stati Uniti? Questo è quello che vedremo in dettaglio con spiegazioni e consigli per evitare errori o un rifiuto.

LA PROCEDURA ESTA: COS’E ‘?
La ‘procedura ESTA’ è fondamentalmente i passi che devono essere seguite per ottenere l’autorizzazione di viaggio per visitare il territorio americano. Il termine ESTA è l’abbreviazione di ‘Electronic System for Travel autorizzazione’.

Per riassumere, la ESTA è un tipo semplificato più leggero del visto tradizionale, ma è disponibile solo in formato elettronico. Questa procedura deve essere effettuata almeno 72 ore prima della partenza, se avete intenzione di viaggiare negli Stati Uniti per una breve vacanza o visita professionale.

QUAL È IL PUNTO DELLA PROCEDURA ESTA?
Come abbiamo appena spiegato, la procedura ESTA  è stato realizzato nel 2009 con l’obiettivo di semplificare le applicazioni di viaggio per gli Stati Uniti. Prima di allora è stato necessario richiedere un visto per usa cittadini italiani dall’ambasciata americana. Ma oggi, è sufficiente visitare un sito web come il nostro e compilare un modulo di domanda on-line semplice.

Con il completamento della procedura ESTA domanda  per visto usa per italiani via internet vi farà risparmiare tempo e dalle autorità americane anche risparmiare tempo, tenere traccia della vostra applicazione elettronicamente, una volta ottenuto, l’autorizzazione  è valida per due anni, tra cui i futuri viaggi negli Stati Uniti.

COME SEGUIRE LA PROCEDURA :
In primo luogo, è necessario assicurarsi di avere il passaporto biometrico o elettronico valido a portata di mano. Il passaporto deve essere la stessa che si intende utilizzare per il vostro prossimo viaggio. Poi si dovrebbe compilare il modulo di domanda, garantire si risponde onestamente e correttamente a tutte le domande e prestare particolare attenzione alle informazioni riguardanti i tuoi dati di identificazione. Vi verrà chiesto di eventuali reati o infrazioni importanti che avete commesso, nonché le ragioni per il vostro viaggio negli Stati Uniti.

Se non si dispone di tutte le informazioni necessarie al momento di completare formare la vostra applicazione è ancora possibile pre-registrarsi e tornare più tardi per completarlo. Per fare questo è necessario annotare il numero di riferimento che verrà richiesta la volta successiva che si effettua il login.

Una volta che le informazioni fornite sono state verificate e l’applicazione validato, dovrete pagare le tasse amministrative con carta di credito. Le autorità americane possono quindi studiare l’applicazione e inviare una risposta via e-mail entro un massimo di 72 ore.

La procedura ESTA si ferma lì che vi riguardano, come si hanno altre misure da adottare. I doganieri saranno informati elettronicamente della vostra autorizzazione di viaggio sul passaggio attraverso il confine.

COME compilare correttamente il modulo :
Anche se si stanno completando il modulo di richiesta esta per usa nella propria lingua questo non significa che non si deve prestare la massima attenzione a tutte le domande poste. La prima cosa da fare, anche prima di iniziare a compilare il modulo di domanda, è quello di garantire che il vostro passaporto biometrico è a portata di mano come sarà richiesto il numero e la data di scadenza per la forma. Allo stesso modo, se si sta completando i moduli di richiesta ESTA per gli altri e si dovrebbe assicurarsi di avere tutti i dettagli necessari concernenti la loro identità (cognome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo postale, dati del passaporto …) a compilare correttamente i moduli di domanda.

Prendete il tempo di leggere attentamente le domande e assicuratevi di essere in un ambiente tranquillo, mentre si completa la vostra applicazione. In questo modo è possibile garantire sarete indisturbati e quindi meno propensi a saltare informazioni importanti. Una volta che il modulo di richiesta ESTA è stato completato accuratamente controllare tutte le informazioni inserite al fine di garantire l’esattezza prima di presentare.

DOVE POSSO TROVARE assistenza nella compilazione del MODULO DI DOMANDA esta per usa?
Se una o più domande del modulo ESTA domanda per visto usa per italiani  causa problemi non esitate a passare attraverso il nostro sito web in cui troverete la risposta ad ogni domanda immaginabile relativa alla ESTA. E ‘preferibile prendere il tempo per migliorare la vostra comprensione, piuttosto che rispondere con una congettura di una domanda che hai difficoltà a capire.

Tuttavia si nota che il questionario è abbastanza facile da completare senza l’assistenza di un aiuto esterno, la maggior parte delle domande sono in forma di una scelta multipla. È quindi sufficiente mettere una croce nella casella appropriata per rispondere.

Assicurarsi inoltre, per motivi di sicurezza, che si stampa l’applicazione una volta che è stato convalidato.

Un viaggio negli Stati Uniti, anche per pochi giorni, deve essere pianificato in anticipo per una serie di motivi. Il primo è ovviamente relativa ad organizzare il vostro soggiorno in sé, e il secondo, di avere tutti i documenti e le autorizzazioni necessarie per visitare gli Stati Uniti tra cui il famoso ESTA. Qui vi offriamo informazioni sul tempo necessario per ottenere la ESTA per garantire la si può godere la vostra visita in pace.

Il tempo necessario per ottenere un ESTA
COS’È IL RITARDO risposta delle autorità americane?
Dopo aver debitamente compilato il modulo di domanda di autorizzazione online è necessario presentare e convalidare pagando per le spese amministrative. E ‘solo quando si hanno pagato queste tasse che l’applicazione viene inviato alle autorità americane incaricate di studiare l’applicazione.

Il tempo massimo impiegato per il trattamento della vostra applicazione e quindi il tempo di risposta è di 72 ore dal momento del pagamento. Naturalmente il tempo impiegato è spesso meno e si potrebbe ricevere l’autorizzazione in poche ore via e-mail.

Tuttavia, se per una ragione o un’altra vostra applicazione è rifiutata si deve sapere che è necessario attendere almeno 10 giorni prima di riapplicare per il vostro ESTA. Si raccomanda pertanto che che si avvia la procedura ESTA almeno due settimane prima della data di partenza.

COSA DEVO FARE SE NON HO RICEVUTO IL MIO ESTA NEL TEMPO?
Se avete seguito i consigli di cui sopra, allora si dovrebbe ricevere l’autorizzazione  entro il periodo di tempo. Se questo non è il caso, allora si può forse aver fatto un errore quando hai completato il modulo di domanda.

Si raccomanda pertanto di confermare che il pagamento dei diritti di segreteria è stato convalidato dalla banca se hai pagato con carta di credito o bonifico bancario, o che il vostro assegno è stato ricevuto dal beneficiario. E ‘, infatti, non raccomanda di utilizzare quest’ultima forma di pagamento in quanto può essere lungo e meno sicuro.

O forse semplicemente dimenticato di inviare il modulo di domanda. In questo caso è necessario tornare al sito web dove è completato e completare la procedura.

CONSIGLI PER OTTENERE UN RIASSUNTO ESTA nel periodo di tempo:
Per evitare di dover ritardare i vostri piani di viaggio a causa del mancato arrivo del vostro autorizzazione  entro il tempo stabilito seguire questo consiglio:

Iniziare la procedura di domanda di autorizzazione almeno due settimane prima della partenza assicurando di avere il passaporto biometrico o elettronico a portata di mano.
Accertarsi di aver attentamente letto e inviato il modulo di domanda.
Favorire il pagamento con carta di credito il loro trattamento è più veloce e più sicuro.
Verificare che la somma versata è stato addebitato dal tuo conto bancario.
Infine, se avete perso uno dei passi sopra citati, non perdere altro tempo, riavviare la procedura di richiesta ESTA fin dall’inizio, a meno che non si dispone già di un numero di riferimento ESTA.

Il Nuovo Formulario online per ESTA

Commenti disabilitati su Il Nuovo Formulario online per ESTA

Ad uso dei nuovi richiedenti o per rinnovi

Qualora abbia giá ottenuto una Esta, devo richiederne una aggiornata secondo il nuovo formulario online?

New ESTA Form

A causa di nuovi eventi sulla scena mondiale, quali l’estendersi dell’epidemia del virus Ebola e la minaccia terroristica in medio oriente, le autoritá d’immigrazione americana hanno implementato un nuovo formulario online per la richiesta esta. Tale formulario é valido solo per le nuove richieste ESTA.

Infatti le ESTA precedentemente approvate restano valide fino alla loro scadenza.

Una volta scadute, il viaggiatore dovrá richiedere una nuova ESTA secondo il nuovo formulario online.

Per cui, qualora abbiate una ESTA in corso di validitá (emessa meno di 2 anni fa ed il passaporto associato ad essa non scaduto) sentitevi pure liberi di viaggiare verso gli USA.

Usa-esta.us ti aggiorna costantemente sul tuo viaggio negli Stati Uniti con consigli utili e pratici ed un supporto H24.

Buon Viaggio

La tua autorizzazione di Viaggio Esta ti permette di studiare negli USA.

Commenti disabilitati su La tua autorizzazione di Viaggio Esta ti permette di studiare negli USA.

La tua autorizzazione di Viaggio Esta ti permette di studiare negli USA.

Sia che tu venga negli USA per un corso di perfezionamento professionale, o che voglia studiare o migliorare il tuo inglese, se rispetti alcuni requisiti non avrai bisogno di ottenere un visto da studente! Potrai viaggiare nell’ambito del programma di viaggio senza visto, richiedere la tua Esta e seguire i corsi di tuo interesse.

American youth

Quali requisiti devo rispettare?

Perché tu possa studiare negli USA viaggiando solamente con la tua Esta, il soggiorno non sará superiore ai 90 giorni, limite massimo di permanenza della tua Autorizzazione di Viaggio.

Sará sufficiente poi che le tue ore settimanali siano meno di 18 (diciotto). Infatti, qualora il tuo corso no sia full time e rispetti tale limite di ore, no avrai problemi di visto negli USA.

Tale possibilitá, oltre a farti risparmiare i costi del visto d’affari o da studente, ti permetterá anche di non sottoscrivere una assicurazione medica (obbligatoria con il visto da studente) al momento della richiesta della tua autorizzazione di viaggio.

Presso quali scuole é possibile studiare?

Potrai fare un corso di lingua presso tutte le scuole accreditate dallo Stato.

I corsi professionali invece, non potranno essere espletati presso college o universitá a meno di accordi preventivi.

Sará invece possibile assistere a corsi presso fiere, enti professionali, aziende, centri produttivi, etc.

Riceveró crediti formativi dai corsi effetuati?

Ti ricordiamo che i corsi effettuati sotto lo status migratorio di un’ Esta non possono essere considerati come crediti formativi ai fini di una laurea.

In altre parole, se la tua intenzione é quella di intraprendere gli studi o di laurearti negli USA, sará preferibile optare per un visto da studente.

In conclusione, se hai intenzione di studiare negli USA, ti consigliamo di selezionare e contattare prima del viaggio l’ente formativo dove studierai, ed assicurarti che abbianocorsi “part time” che soddisfino i requisiti della tua autorizzazione ESTA.

Ho bisogno dei dati del volo e/o di un indirizzo per poter applicare?

Commenti disabilitati su Ho bisogno dei dati del volo e/o di un indirizzo per poter applicare?

Ho bisogno dei dati del volo e/o di un indirizzo per poter applicare?

No! Al momento della richiesta di una VISA non siete tenuti a fornire alcun dettaglio sul viaggio, come ad esempio il numero di volo o l’indirizzo. Nonostante sull’applicazione online vi sia un apposita sezione, é possibile procedere omettendo tali informazioni di viaggio.

? consigliabile in realtá ottenere la vostra ESTA ancor prima di prenotare il volo o l’hotel, nell’eventualitá sorgano contrattempi con la approvazione della vostra autorizzazione al viaggio ESTA USA.

Inoltre, le informazioni di viaggio possono essere aggiunte e / o modificate anche dopo aver ottenuto la vostra autorizzazione.

Consideriamo l’ipotesi infatti che abbiate cambiato i vostri piani di viaggio, e dunque sia i dettagli del volo che d’indirizzo sono cambiati dopo aver ottenuto la vostra autorizzazione ESTA. ? sufficiente che scriviate una email attraverso il modulo di contatto, aggiorneremo immediatamente tali dettagli sulla vostra Autorizazzione al viaggio.

Si prega di ricordare che non tutte le informazioni fornite sulla propria applicazione possono essere modificati e/o aggiornate.

? possibile infatti modificare solo i dettagli del volo, la cittá d’imbarco, il numero di telefono, l’indirizzo email e l’indirizzo fisico una volta arrivati negli USA.
Tutte le altre informazioni fornite al momento della vostra applicazione online, non possono essere aggiornate. Nell’eventualitá che una o più di queste informazioni personali siano cambiate, é necessario applicare per una nuova ESTA.

Nuove misure di sicurezza sono in atto per i voli verso gli Stati Uniti.

Commenti disabilitati su Nuove misure di sicurezza sono in atto per i voli verso gli Stati Uniti.

Nuove misure di sicurezza sono in atto per i voli verso gli Stati Uniti.

Prima di partire, ricordatevi di caricare il dispositivo elettronico.

Domenica 6 Luglio 2014, l’agenzia dell’aviazione statunitense TSA (Transportation Security Administration) ha annunciato che sui voli in partenza per gli Stati Uniti non saranno ammessi a bordo dispositivi elettronici la cui batteria sia scarica.

New security measure

Infatti, gli ufficiali di sicurezza presso l’aeroporto controlleranno tutti i dispositivi elettronici, e potranno richiedere che questi vengano accessi o / e che passino un ulteriore controllo di sicurezza.

Queste nuove misure di sicurezza si applicano a tutti i voli verso gli Stati Uniti con partenza da Europa, Africa e Medio Oriente. E ‘importante considerare quanto sopra, specialmente se il biglietto del volo ha destinazioni multiple o se si fanno uno o più scali.

Tale divieto è dovuto al fatto che gli agenti americani temono che i dispositivi elettronici vengano alterati e utilizzati come bombe. Controllando i dispositivi, gli agenti di sicurezza possono garantire che le batterie non siano state sostituite da esplosivi.

Ricorda che tutti i dispositivi elettronici sono chiamati in causa, compresi i computer portatili, tablet e smartphone. Addetti alla sicurezza saranno molto attenti ad Apple iPhone e Samsung Galaxy.

Quando si tratta di misure di sicurezza è sempre saggio essere propositivi! Sul tuo prossimo volo verso gli Stati Uniti, in aggiunta alla vostra ESTA, vi invitiamo a considerare:

  Assicurarsi che tutti i dispositivi elettronici abbiano sufficiente batteria carica

 Arrivare con un pó di anticipo in aeroporto

 Abbiate il caricabatterie a portata di mano in caso di necessità

Ricordate che nel caso in cui il vostro dispositivo elettronico sia scarico non potrá essere imbarcato con conseguente rischio di dover essere lasciato all’aeroporto di partenza … o peggio, che costi il volo ..